BULLISMO E CYBERBULLISMO

La Leopardi SCUOLA VIRTUOSA su GENERAZIONI CONNESSE

- SAFER INTERNET CENTRE - 

Bullismo e cyberbullismo

Il cyber bullismo è la manifestazione in Rete di un fenomeno più ampio e meglio conosciuto come bullismo. Quest'ultimo è caratterizzato da azioni violente e intimidatorie esercitate da un bullo, o un gruppo di bulli, su una vittima. Le azioni possono riguardare molestie verbali, aggressioni fisiche, persecuzioni, generalmente attuate in ambiente scolastico. Oggi la tecnologia consente ai bulli di infiltrarsi nelle case delle vittime, di materializzarsi in ogni momento della loro vita, perseguitandole con messaggi, immagini, video offensivi inviati tramite smartphone o pubblicati sui siti web tramite Internet. Il bullismo diventa quindi cyberbullismo. Il cyberbullismo definisce un insieme di azioni aggressive e intenzionali, di una singola persona o di un gruppo, realizzate mediante strumenti elettronici (sms, mms, foto, video, email, chat rooms, istant messaging, siti web, telefonate), il cui obiettivo e quello di provocare danni ad un coetaneo incapace di difendersi.

Differenze tra bullismo e cyberbullismo

Bullismo Cyberbullismo

Sono coinvolti solo gli studenti della classe e/o della scuola;

Possono essere coinvolti ragazzi ed adulti di tutto il mondo;

generalmente solo chi vuole imporre "il proprio potere", può diventare un bullo;

chiunque, anche chi è vittima nella vita reale, può diventare cyberbullo;

i bulli sono studenti, compagni di classe o di scuola, conosciuti dalla vittima;

i cyberbulli possono essere anonimi e sollecitare la partecipazione di altri "amici" anonimi, in modo che la persona non sappia con chi sta interagendo;

le azioni di bullismo vengono raccontate ad altri studenti della scuola in cui sono avvenute, sono circoscritte ad un determinato ambiente;

il materiale utilizzato per azioni di cyberbullismo può essere diffuso in tutto il mondo;

le azioni di bullismo avvengono durante l'orario scolastico o nel tragitto casa-scuola, scuola-casa;

le comunicazioni aggressive possono avvenire 24 ore su 24;

le dinamiche scolastiche o del gruppo classe limitano le azioni aggressive;

i cyberbulli hanno ampia libertà nel poter fare online ciò che non potrebbero fare nella vita reale;

bisogno del bullo di dominare nelle relazioni interpersonali attraverso il contatto diretto con la vittima;

percezione di invisibilità da parte del cyberbullo attraverso azioni che si celano dietro la tecnologia;

reazioni evidenti da parte della vittima e visibili nell'atto dell'azione di bullismo;

assenza di reazioni visibili da parte della vittima che non consentono al cyberbullo di vedere gli effetti delle proprie azioni;

tendenza a sottrarsi da responsabilità portando su un piano scherzoso le azioni di violenza.

sdoppiamento della personalità: le conseguenze delle proprie azioni vengono attribuite al "profilo utente" creato.

Normativa di riferimento
Direttiva Ministeriale n. 16 del 5 febbraio 2007 - Linee di indirizzo generali ed azioni a livello nazionale per la prevenzione e la lotta al bullismo
Direttiva Ministeriale del 15 marzo 2007 - Linee di indirizzo utilizzo telefoni cellulari
LEGGE 29 maggio 2017, n. 71, Disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione ed il contrasto del fenomeno del cyberbullismo

COSA ABBIAMO FATTO NOI!


Ecco la nostra mascotte: LEOPARDINO contro i bulli!

RISPONDI AL NOSTRO QUESTIONARIO!

CLICCA SULL'IMMAGINE E RISPONDI ALLE DOMANDE

LINK UTILI

VIDEO CONSIGLIATI:

  • "INTERNET=TUTTI, PER SEMPRE"

https://www.youtube.com/watch?v=K31Kuc5pT

  • "AZIONI VIRTUALI, CONSEGUENZE REALI"

https://www.youtube.com/watch?v=x2AxcllGLJg

  • "CHIUNQUE PUÒ ESSERE CHIUNQUE"

https://www.youtube.com/watch?v=z3N24DpD64c

  • "VENDETTA VIRTUALE"

https://www.youtube.com/watch?v=FpBVBwv6UQ4

  • "L'UNIONE FA LA FORZA" 

https://www.youtube.com/watch?v=NZ8AIgYfwqQ

  • "BULLISMO"

https://www.youtube.com/watch?v=PVwa83zNvq0

  • "STOP AL BULLO"

https://www.youtube.com/watch?v=A_BIAPA_V4c

l 7 febbraio è la Giornata Mondiale contro il bullismo e il cyberbullismo. È una data importante perché rappresenta un’occasione per riflettere su un fenomeno ancora troppo diffuso e soprattutto su quali  possano essere gli strumenti per impedire che episodi di prevaricazione continuino ad accadere, cioè permettere anche ai bambini di imparare a riconoscere le forme di bullismo/cyberbullismo e scoprire come difendersi.

Attività - Visione video
SEZIONI INFANZIA/CLASSI PRIME
PORCOSPINO
https://youtu.be/2tIvISN1o8U

CLASSI SECONDE
PIRIPICCHIO
https://youtu.be/jGNWu168Q0A

CLASSI TERZE
I COLORI DI BABOU
https://www.youtube.com/watch?
v=2Qe54JJ5aE8&ab_channel=Vins
Frog

CLASSI QUARTE E QUINTE
L’UNIONE FA LA FORZA

https://youtu.be/NZ8AIgYfwqQ

LO SPOT